Pomodoto ciliegino
Sapore e sapere

5 varietà per dire pomodoro

Il pomodoro, come tutti sanno, è uno straordinario frutto o ortaggio di origini extra europee. Fu importato dal Sud dell’America da naviganti spagnoli intorno alla metà del cinquecento.

In Europa le pelose piantine di pomodoro venivano utilizzate a scopo ornamentale. I frutti avevano un bel colore giallo intenso, per un po’ vennero guardati con diffidenza. La parte verde della pianta è infatti velenosa. Fusto e foglie non sono commestibili neppure se cotti.

Il caso e la necessità, curiosità e fame aprirono la strada alla coltivazione del pomodoro. Terreni differenti, condizioni climatiche e innesti trasformarono i pomi d’amore, come elegantemente i francesi li chiamavano, in frutti dalle molte sfumature di rosso.

Qualche giorno fa chiacchierando con la mia amica Claudia, mi sono resa conto che non sapeva riconoscere un pomodoro pizzutello da un ciliegino.

pomodoro ciliegino

Ho pensato quindi di raccontarvi le caratteristiche di 5 varietà di pomodoro, che uso per le mie ricette.

5 varietà di pomodoro per le mie ricette

  • Piccolo e tondo, liscio o costoluto il ciliegino è sodo e saporito. A me piace quello di Pachino IGP, che spesso porto in tavola come spezza fame. Utilizzo il pomodoro ciliegino per preparare un sughetto saporito con aglio, olio, acciuga, peperoncino e basilico;
  • il pomodoro Camone o pomodoro sardo ha sfumature arancio e parte superiore verde, croccante, dal sapore intenso accompagna con personalità carne e pesce. Si trova dal fruttivendolo nei mesi invernali sino a tarda primavera;
  • il cuore di bue è il pomodoro da insalata per eccellenza. Forme, grandezza del cuore di bue variano in relazione alla zona. Nell’ orto ne crescono di dimensioni super, sodi, perfetti da affettare e servire con mozzarella di bufala per un’impagabile caprese;
  • il pizzutello o pomodoro vesuviano è piccolo, ha forma allungata e viene coltivato prevalentemente in Campania, profumato, delicatamente acidulo si riconosce per il pizzuto, la forma a punta della parte apicale. Buono al naturale è adatto per preparare salse e sughi;
  • il pomodoro San Marzano ha forma a pera, parte apicale allungata ed è DOP (Denominazione di Origine Protetta). Mi piace ripieno di farro, condito con pesto.

Il pomodoro è ricco di sali minerali e deve il suo colore a un carotenoide antiossidante, il licopene.

Consumato in naturalezza, è povero di calorie, ma protagonista indiscusso di piatti simbolo della cucina italiana. Uno fra tutti? La pizza.

Ciliegino, camone, cuore di bue, pizzutello o San Marzano?  Scegliete la varietà che preferite e prestate attenzione alla provenienza del pomodoro conservato. Made in Italy è meglio.

Annunci

3 pensieri riguardo “5 varietà per dire pomodoro”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.