Calamari ripieni con salsiccia e pinoli
Secondi ma non troppo

Calamari ripieni con salsiccia e pinoli

Carissimi, avete trascorso un buon Natale, superato fatiche, ricordi e pantagruelici pranzi? 🙂 Dopo tante ore passate ai fornelli, non vi nascondo che è stato necessario prendere le distanze dal cibo, anche nella sua dimensione virtuale. Oggi condivido la ricetta dei calamari ripieni con salsiccia e pinoli, mentre ascolto il live di Vasco Rossi. I miei calamari non sono fotogenici, nascondono però un sapore speciale, di terra e di mare. Li ho serviti per cena la Vigilia di Natale, potrebbero essere un secondo piatto o un finger food sfizioso per il cenone o la cenetta di Capodanno. Che ne dite?

Il giorno prima di portarli in tavola ho pulito i calamari e li ho farciti con un ripieno a base di pane grattugiato tostato, pinoli, salsiccia, prezzemolo fresco, aglio, tentacoli e pinnette dei molluschi, parmigiano e un uovo. Ho conservato il pesce ben sigillato in frigorifero, per poi cuocerlo in forno il giorno successivo. Sono molto buoni anche tiepidi.

Vediamo cosa acquistare per mettere in pista questo gustoso secondo piatto di pesce. Occorrono: calamari di piccola dimensione, pane grattugiato, salsiccia, pinoli, prezzemolo, aglio, Parmigiano Reggiano, un uovo, olio extravergine d’oliva, vino bianco secco, pepe nero, un coltellino, carta assorbente da cucina, una teglia da forno, un frullatore, una padella antiaderente, un paio di ciotole, un canovaccio.

Calamari ripieni con salsiccia e pinoli

I calamari ripieni con salsiccia e pinoli sono ottimi anche tiepidiCalamari ripieni con salsiccia e pinoli

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 40 minuti
  • Porzioni: 6/8
  • Costo: medio

Ingredienti e quantità per la preparazione dei calamari ripieni con salsiccia e pinoli:

  • 19 piccoli calamari (anche decongelati)
  • 6 cucchiai di pane grattugiato
  • 30 g di pinoli
  • 80 g di salsiccia delicata
  • 1 uovo intero
  • 30 g di foglioline di prezzemolo fresco
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • pepe nero in grani da macinare al momento q.b.

Come cucinare i calamari ripieni con salsiccia e pinoli

  1. Per preparare i calamari ripieni con salsiccia e pinoli, pulirli eliminando la conchiglia (la spina dorsale) e la pelle. Estrarre la parte terminale con i tentacoli e, successivamente, le interiora. Sciacquare i molluschi, asciugarli con carta assorbente. Con un coltellino o, se i calamari sono piccoli, con le dita staccare i tentacoli e le pinne, tenere gli uni e le altre a parte in una ciotola.
  2. Lavare il prezzemolo, staccare le foglioline, disporle su un canovaccio pulito e asciugarle. Togliere la camicia e l’anima dello spicchio d’aglio.
  3. In una pentola antiaderente versare un filo d’olio extravergine, unire il pane grattugiato, farlo tostare per tre o quattro minuti, mescolando di tanto in tanto. Spegnere la fiamma, toglierlo dalla padella e tenerlo a parte.
  4. Nella stessa padella tostare i pinoli. Quando risultano dorati toglierli dalla fiamma. Tritare con il frullatore o con una mezzaluna l’aglio, il prezzemolo e i pinoli tostati.
  5. Privare la salsiccia del budello e sbriciolarla nella padella antiaderente, utilizzata per la tostatura dei pinoli. Unire i tentacoli e le pinnette dei calamari, il trito di prezzemolo, aglio e pinoli. Cuocere per una decina di minuti, sino a quando la salsiccia non avrà rilasciato la parte grassa. Lasciare intiepidire, frullare.
  6. Versare il composto in una ciotola, aggiungere un uovo, un cucchiaio di parmigiano, il pane tostato, mescolare sino a incorporare bene l’uovo, aggiungere una generosa macinata di pepe nero.
  7. Iniziare ora a farcire i calamari. Con un cucchiaino riempire ogni calamaro sino a mezzo centimetro dall’apertura, avendo cura di non pressare eccessivamente la farcitura. Chiudere i calamari farciti con uno stuzzicadenti. Tenete a parte un cucchiaio di farcitura.
  8. Preriscaldare il forno a 180 °C, versare in una teglia un filo d’olio, disporre, senza sovrapporli, i calamari ripieni con salsiccia e pinoli. Cospargere i calamari con il cucchiaio di farcitura avanzata.
  9. Infornare i calamari. Trascorsi 10 minuti, irrorarli con il vino bianco e bucherellarli in superficie con uno stuzzicadenti, per fare in modo che la farcitura aumentando di volume non li rompa.
  10. Cuocere i calamari ripieni con salsiccia e pinoli per 40 minuti, girandoli a metà cottura. Sono deliziosi serviti con un contorno di carciofi cotti al vapore, conditi con salsa citronette.

Se lasciate intiepidire questi teneri e saporitissimi calamari farciti, potete tagliarli a rondelle. La ricetta è un po’ laboriosa. Vi garantisco vale la pena dedicarcisi, farete un figurone! 😉

Annunci

2 pensieri riguardo “Calamari ripieni con salsiccia e pinoli”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.