Ciambellone della nonna Emilia
Dolci cicci e pasticci

Ciambellone della nonna Emilia

Il ciambellone della nonna Emilia è per me la torta della domenica, quella che Emilia, una signora dai capelli candidi e di poche parole, preparava a noi bambini con il fornetto Versilia, una speciale pentola con coperchio, che si mette sulla fiamma del fornello per cuocere dolci e sformati. La nonna Emilia non aveva il forno, eppure la sua ciambella riusciva sempre alla perfezione.

Conservo ancora la ricetta originale del ciambellone, che oggi ho modificato per ottenere una torta un po’ più soffice. Naturalmente ho fotografato il foglietto scritto, sotto dettatura, da Emilia. Se vi va potete sperimentare la sua ricetta e la mia. La sua ciambella era più compatta, simile nella consistenza alla torta Paradiso.

Fecola, farina, zucchero, burro, uova, latte, aroma di vaniglia sono gli ingredienti di questo dolce semplice e straordinario, profumato, adatto alla colazione e da servire con un buon tè fumante. Il ciambellone della nonna Emilia può essere tagliato a metà, imbibito con uno sciroppo a base di arancia o di liquore, farcito con confettura o crema pasticcera. Si trasforma così in una torta super goduriosa.

Per il goloso ciambellone di oggi servono: fecola di patate, farina, burro, uova, zucchero, vanillina, un’arancia e un limone, sale fino, lievito per dolci. Procuratevi anche una tortiera per ciambella da 26 cm di diametro, una ciotola grande, due ciotole piccole, un bicchiere graduato, la bilancia. le fruste elettriche, una spatola da cucina.

Ciambellone della nonna Emilia
Il ciambellone della nonna Emilia è una torta preparata con ingredienti semplici, adatta alla prima colazione
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 25 minuti
  • Cottura: 50 minuti in forno statico
  • Porzioni: 10/12
  • Costo: basso

Ingredienti e quantità per 1 ciambellone cotto in una tortiera da 26 cm:

  • 300 g di fecola di patate
  • 200 g di farina bianca 00
  • 200 g di burro
  • 400 g di zucchero
  • 5 uova medie o 4 grandi a temperatura ambiente
  • 200 ml di latte a temperatura ambiente
  • 1 limone non trattato
  • 1 arancia non trattata
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 2 bustine di Vanillina o una bacca di vaniglia Bourbon
  • 1 pizzico di sale fino

Ricetta del ciambellone della nonna Emilia

  1. Un paio d’ore prima di preparare il ciambellone della nonna Emilia, togliere le uova dal frigorifero, quindi in una piccola ciotola mescolare farina, fecola e lievito.
  2. Spezzettare il burro e scioglierlo al microonde per 1 minuto, oppure fonderlo a bagnomaria, ponendo una ciotola con il burro in una casseruola, riempita per metà d’acqua. A fiamma dolce portare a ebollizione l’acqua, sino a che il burro non risulti ben sciolto. Spegnere la fiamma, togliere con cautela la ciotola dall’acqua, lasciar intiepidire il burro fuso.
  3. Togliere il latte dal frigorifero, farlo intiepidire, versare nel latte le bustine di vanillina o i semini contenuti nella bacca di vaniglia. Il latte, prima di essere versato nel composto della torta, deve essere portato a temperatura ambiente.
  4. Per la preparazione del ciambellone, separare i tuorli dagli albumi, versare in una ciotola capiente lo zucchero, aggiungere, uno alla volta i tuorli, incorporandoli con le fruste elettriche, usate a bassa velocità. Unire il burro fuso, continuando a mescolare con le fruste.
  5. Aggiungere al composto la buccia grattugiata degli agrumi e il latte a filo, continuando a mescolare. Unire ora il mix di farina, fecola e lievito, setacciandolo con un colino a maglie sottili. Il mix va versato un poco alla volta, avendo cura di amalgamarlo con un cucchiaio di legno o con la spatola da cucina.
  6. Preriscaldare il forno a 180 °C. Aggiungere agli albumi un pizzico di sale, montarli a neve ben ferma. Incorporarli al composto del ciambellone, un poco alla volta, mescolando piano per non smontarli.
  7. Imburrare e infarinare la tortiera, eliminando la farina in eccesso. Versare il composto del ciambellone, livellarlo con la spatola da cucina.
  8. Quando il forno ha raggiunto la temperatura, infornare la torta. Cuocere il ciambellone per 50 minuti, prima di sfornarlo infilare uno stecchino. Se risulta pulito il dolce è pronto. Lasciarlo intiepidire a forno aperto. Sfornarlo, lasciarlo raffreddare prima di toglierlo dalla tortiera.

Il ciambellone della nonna Emilia può essere guarnito con zucchero a velo o con granella di zucchero. È perfetto per la prima colazione dei bambini e da servire a merenda con il tè.

Con il ciambellone della nonna Emilia vi auguro una buona settimana. Spero che la signora Angelica, che mi ha chiesto ingredienti e dosi di questa buona torta la provi, merita l’assaggio. Un abbraccio a tutti!

Annunci
Contrassegnato da tag

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.