Carciofi al vapore con salsa citronette
Secondi ma non troppo

Carciofi al vapore con salsa citronette

Buongiorno cari amici. Avete voglia di un contorno leggero? Dopo alcuni giorni di pausa, condivido la ricetta dei carciofi al vapore con salsa citronette. Non sono stata molto in cucina. Lunedì ho salutato uno zio, che è stato per me un secondo papà e le parole, per descrivere il quotidiano faticano ad arrivare.

Ambrogio però mi ha insegnato ad apprezzare con gentilezza e ironia le piccole buone cose della vita e così mi sono decisa a scrivere, ricominciando da una ricetta facile, adatta a questa strana primavera. Come ormai sapete tutti, i carciofi, soprattutto se consumati crudi, hanno proprietà disintossicanti. Defaticano il fegato, rendendoci più arzilli. Godiamoci gli ultimi! Sono buoni e fanno bene, sempre che non li si frigga in litri d’olio. Cotti al vapore, preservano gusto e basso apporto calorico.

Per la cottura al vapore degli spicchi di carciofo, ho utilizzato la pentola a pressione. Una volta versato mezzo bicchiere d’acqua nella pentola, ho sistemato il cestello, chiuso ermeticamente il coperchio e, in pochi minuti, preparato il mio contorno. Non preoccupatevi, se non avete la pentola a pressione, posizionando il cestello in una normale casseruola, potete cuocere i carciofi al vapore in 25 o 30 minuti. Il procedimento è lo stesso. Il cestello in acciaio si acquista con una decina di euro e vi servirà per cuocere tante buone verdure.

Ora, come condire i carciofi al vapore se non con una delicata salsa citronette? Mi chiederete, che cos’è la citronette? È un condimento, un dressing, a base di buon olio evo, limone, sale e, se vi piace, pepe. Si ottiene per emulsione, mescolando energicamente, con una frusta da cucina o con un mixer, olio e limone, due liquidi, in naturalezza, non miscibili. La citronette si prepara al momento, perché la sua particolare densità dura poco. Con lo stesso procedimento, sostituendo al limone l’aceto, possiamo ottenere un’altra buona emulsione: la vinaigrette. I carciofi però, in questa ricetta, vanno a nozze con il gusto acidulo del limone, che attenua la sfumatura amarognola e ne evita l’ossidazione, l’annerimento. 🙂

Vediamo insieme cosa occorre per prepararci questo buon contorno: carciofi, prezzemolo fresco, olio extravergine d’oliva, limone, sale, pepe, se vi piace. Inoltre, procuratevi un tagliere, un coltellino affilato, una ciotola grande, una ciotolina o una tazza, lo spremiagrumi, un colino, un cestello per la cottura al vapore, una casseruola o la pentola a pressione, fruste da cucina o un mixer a immersione, un bicchiere graduato, un vassoio o una pirofila per servire i carciofi, i guanti in lattice.

Carciofi al vapore con salsa citronette
I carciofi cotti al vapore, conditi con salsa citronette, sono un contorno leggero
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura al vapore nella casseruola: 25/30 minuti
  • Cottura al vapore in pentola a pressione: 7 minuti
  • Porzioni: 4
  • Costo: basso

Ingredienti e quantità:

  • 6 carciofi
  • 10 g di prezzemolo fresco
  • 2 limoni
  • 150 ml di olio extravergine d’oliva delicato
  • un pizzico di sale fino
  • pepe nero q.b.

Come fare i carciofi al vapore con salsa citronette

Prima di cuocere i carciofi al vapore, è necessario pulirli con cura. Questa è la fase più noiosa della ricetta che, di solito, affido a mio marito. Preciso e meticoloso, pulisce i carciofi alla perfezione. Vi consiglio di mondare i carciofi infilando dei guanti, per non ritrovarvi le dita annerite. Se ciò accade, strofinate le dita con la buccia di limone. Quindi aspettate a buttarla! 😉

  1. Dunque, privare i carciofi della parte più dura del gambo. Spuntarli, tagliando le punte con le spine, eliminare le foglie esterne, sino ad arrivare a quelle più tenere e chiare. Tagliare i carciofi a metà, eliminare la barba, la parte centrale, le eventuali spinette residue. Da ciascuna metà, ricavare 3 o quattro spicchi di carciofo.
  2. Riempire una ciotola d’acqua, aggiungere il succo di un limone. Lasciare gli spicchi di carciofo nell’acqua acidulata per un quarto d’ora.
  3. Nel frattempo, lavare il prezzemolo, staccare le foglioline, asciugarle e tritarle a coltello o con la mezzaluna.
  4. Versare l’acqua nella pentola a pressione o nella casseruola, sistemare il cestello. Se l’acqua supera il cestello, eliminare quella in eccesso. Disporre gli spicchi di carciofo nel cestello. Cuocerli per 7 minuti in pentola a pressione, per 25/30 minuti in una normale casseruola con il coperchio.
  5. Una volta cotti al vapore, lasciar intiepidire i carciofi, disporli in una pirofila o in un piatto dai bordi alti un paio di centimetri.
  6. Preparare ora la citronette: spremere un limone, filtrarne il succo per eliminare i semi, versarlo in una piccola ciotola o in una tazza da colazione, aggiungere un pizzico di sale e, se vi piace, del pepe nero macinato al momento. Versare a filo l’olio extra vergine, iniziando a emulsionare con le fruste da cucina o con il mixer. La salsa citronette è pronta quando da liquida e trasparente, diventerà opaca e un poco densa.
  7. Aggiungere ai carciofi cotti al vapore il prezzemolo tritato, condirli con la salsa citronette, aggiustare di sale. Il vostro contorno è pronto!

I carciofi al vapore con salsa citronette non sono solo un contorno leggero e delizioso. A me piacciono con il riso rosso o con il basmati, a cui aggiungo, se ho ospiti, gamberi o salmone.

La citronette è una salsa ideale per insalate, bietole, catalogna, carote. Condisce con delicata eleganza anche pesce cotto al vapore o al forno. A presto!

Annunci

2 pensieri riguardo “Carciofi al vapore con salsa citronette”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.